fbpx
Top

Giappone

In questa guida del Giappone troverai tantissimi motivi per visitare questo antichissimo Paese.

La storia e la cultura giapponese sono ovunque, anche nelle città più moderne dove la tecnologia è in ogni elemento quotidiano.

Ma il Giappone è anche natura e sport. Un territorio perfetto per spegnere la sete di adrenalina, di sport outdoor ma anche di cultura e enogastronomia.

Sport e avventure

Ecco quali sono le attività sportive e le avventure che ti consigliamo di provare in questa destinazione.

Per maggiori dettagli sugli sport clicca qui.

  • Trekking e hiking su montagne e vulcani che regalano una vista spettacolare
  • Immersioni per vedere squali martello, mante, coralli, relitti della Seconda Guerra Mondiale, e molto altro.
  • Riscaldarsi negli Onsen (pozze di acqua termale) insieme alle scimmie selvatiche
  • Sci e snowboard sulla neve più asciutta del mondo

Esperienze

Alcune delle esperienze particolari che potreste vivere in questa destinazione:

  • Ammirare il gioco dei gayser
  • Rilassarsi in crociera sul lago
  • Assistere a una gara di lottatori di sumo e di arti marziali
  • Imparare a cucinare il sushi
  • Visitare i santuari galleggianti
  • Assistere agli spettacoli di canti e balli delle geishe
  • Comprare l’artigianato locale
  • Partecipare al rituale del te
  • Tornare al tempo dei Samurai
  • Vedere il museo dei Manga
  • Dormire in un Ryokan (alloggio tradizionale)

Cosa vedere

Vi suggeriamo di visitare il Giappone anche per:

Tokio: il regno del contrasto tra antico e moderno, tra templi e grattacieli e i suoi dintorni ricchi di natura.

Kyoto: culla della storia e della cultura giapponese

Nikko: patrimonio dell’Unesco per il suo equilibrato mix tra bellezze naturali e capolavori architettonici.

Kanazawa: tra le mete meno conosciute ma che vale la pena visitare per il suo giardino botanico, la casa Samurai, i tesori di artigianato locale e molto altro.

Takayama: con le sue antiche case di legno e i villaggi circondati da foreste e campi di riso.

Nara: è la più antica capitale del Giappone, con il suo Parco dei daini, il tempio del Grande Buddha e il santuario “delle 3000 lanterne”, tra le altre cose.

Hiroshima: una visita per non dimenticare il terribile bombardamento del

  1. Ma anche l’isoletta di fronte con il santuario fluttuante e con un tori (portale d’accesso) rosso in mezzo al lago.

Osaka: è la patria del cibo gustoso e sostanzioso, dove divertirsi ad assaggiare il cibo di strada.

Natura

Il paesaggio, la flora e la fauna di questo Paese sono solo uno dei motivi per visitarlo.

La natura si esprime in tutto il suo splendore con la fioritura dei ciliegi e il foliage, ma anche il resto dell’anno offre degli spettacoli meravigliosi, tra animali e mille colori di boschi, parchi, vulcani, mare e montagna.

Enogastronomia

Cosa si mangia e si beve in questo Paese?

La cucina giapponese è veramente molto varia. Ci sono piatti a base di verdure, pesce e carne, come ad esempio:

gli Yakitori, spiedini di carne, di solito di pollo, cotti alla griglia;

Takoyaki, polpette a base di polpo e pastella, con l’aggiunta di pezzetti di tempura, zenzero e cipolla;

Soba, dei particolari tagliolini di grano saraceno che si possono trovare uniti ad ogni tipo di condimento, dalla carne alle alghe fino al brodo;

naturalmente il Sushi, che conosciamo tutti, ma in Giappone è un’altra cosa. Vi consigliamo di mangiarlo al mercato;

un piatto molto particolare è l’Okonomiyaki, una specie di frittata composta da una foglia di cavolo impastata con uova e farina, cotta alla piastra, usata per avvolgere tutto quello che volete e servita con maionese ed una salsa agrodolce chiamata appunto okonimiyaki;

non potete perdervi il Fugu, ovvero il pesce palla. Mangiatelo solo se siete assolutamente certi che chi lo ha preparato sapesse cosa stava facendo, perché se trattato nel modo sbagliato rilascia una tossina potenzialmente mortale;

Accompagnate questi piatti da te e sake.

Quando andare

I periodi migliori per un viaggio in Giappone sono la primavera o il tardo autunno, in cui le precipitazioni non sono abbondanti e le temperature sono accettabili. E soprattutto sono i periodi migliori per ammirare la natura in tutto il suo splendore, con la fioritura dei ciliegi e il foliage autunnale.

 

Il clima del Giappone è molto vario e cambia in modo significativo durante le stagioni e spostandosi da nord a sud, anche per l’influenza delle correnti calde oceaniche e di quelle fredde provenienti dal nord, in particolare dalla Siberia.

nord gli inverni sono molto più rigidi e lunghi, con abbondanti nevicate soprattutto nelle zone montuose, mentre le estati sono brevi e miti.

Nella zona centrale gli inverni sono brevi e le estati calde e umide.

Nelle isole più a sud gli inverni sono miti e le estati più lunghe ma molto umide.

Informazioni pratiche

Lingua: giapponese. L’inglese è diffuso.
Moneta: Yen
Capitale: Tokyo
Stagioni: primavera da aprile a giugno; estate da giugno ad agosto; autunno da agosto ad otto-bre; inverno da ottobre ad aprile. Primavera ed autunno sono stagioni di transizione e spesso non si nota neanche il passaggio tra estate e inverno.

Per informazioni aggiornate e dettagliate visitare www.viaggiaresicuri.it

Qualche consiglio

I trasporti giapponesi sono pazzeschi. Treni velocissimi e puntualissimi. Per poterne usufruire ricordatevi di acquistare il Japan Rail Pass prima di partire.

Ti piace questa destinazione?

Oppure vuoi visitare questo Paese con noi in un viaggio di perlustrazione?

2