fbpx
Top

Costa Rica

In questa guida troverai tantissimi motivi per un fare un viaggio avventura in Costa Rica.

La Costa Rica è uno dei Paesi più felici e pacifici al mondo, nonché un paradiso per la natura selvaggia e gli animali esotici e nel quale si possono fare tantissime attività sportive outdoor.

È una destinazione perfetta per chi ama i viaggi attivi, tra sport e natura.

Sport e avventure

Ecco quali sono le attività sportive e le avventure che ti consigliamo di provare in questa destinazione.

Per maggiori dettagli sugli sport clicca qui.

La Costa Rica è una destinazione perfetta per fare sport outdoor e vivere un fantastico viaggio avventura.

Ecco alcune delle attività sportive in Costa Rica che potrete fare:

  • Surf
  • Trekking nella giungla
  • Kayak
  • Zipline
  • Ponti sospesi
  • Escursioni in barca
  • Rafting
  • Snorkeling
  • Immersioni

Esperienze

Dormire in un rifugio, passare una giornata insieme alle persone del posto, immergersi in luoghi sconosciuti, ecco alcune delle esperienze particolari che potreste vivere in questa destinazione.

In Costa Rica puoi vivere esperienze uniche ed emozionanti, come:

  • Fare un bagno termale naturale, compreso di fanghi, sulla cima di un vulcano
  • Nuotare con le tartarughe nella Riserva Naturale dove vanno a deporre le uova, raggiungibile solo con alcune imbarcazioni attraverso una rete di canali.
  • Fare un trekking notturno e pernottare nella foresta pluviale circondato dai suoni della giungla e ammirando le stelle
  • Fare il bagno con delfini

Cosa vedere

Ecco qualche spunto su cosa vedere durante il vostro viaggio avventura in Costa Rica:

  • Parco Nazionale Manuel Antonio: uno dei più grandi e rinomati parchi nazionali naturali in cui si possono vedere animali di tutte le specie tra cui bradipi, scimmie, serpenti.
  • Costa Caraibica: per godersi il mare e visitare qualche peasino. Puerto Viejo de Talamanca è un famoso paese sulla costa con forti influenze giamaicane.
  • Parco Nazionale Tortughero: per vedere le tartarughe marine depositare le uova.
  • Montezuma: chiamata dagli abitanti “Montefuma”, indovinate perché…, è un tranquillo paesino nella penisola di Nicoya con un forte caratterizzazione Yippy.
  • Malpais Santa Teresa: la spiaggia preferita dai surfers di tutto il mondo. Numerose scuole di surf e chilometri di spiaggia incontaminata in cui sfidare alcune tra le onde migliori della costa pacifica.
  • Monteverde: qui si può scalare il vulcano e fare il canopy tour più famoso del Centro America.

Natura

Il paesaggio, la flora e la fauna di questo Paese sono solo uno dei motivi per visitarlo.

La natura è il principale motivo di interesse della Costa Rica. Può essere idealmente divisa in sei regioni, ognuna con una propria caratteristica:

  1. Nord Costa Rica: regione di montagna. È famosa soprattutto per il vulcano semi-attivo Arenal, le sorgenti termali, i laghi vulcanici e la foresta.
  2. Guanacaste: questa è la regione secca e asciutta della Costa Rica. Le spiagge sono meravigliose. Ci sono anche alcuni vulcani e foreste.
  3. Central Pacific: questa regione è famosa per le spiagge e per i parchi nazionali. È una delle zone più turistiche del Paese, insieme a Guanacaste.
  4. Central Valley: questa zona è quella più urbana. Vi sorgnono San Jose e Heredia, con molti musei e chiese.
  5. Limon (lato caraibico): questa invece è la zona meno turistica e anche la più isolate. Qui si possono fare attività come rafting e nuotare con le tartarughe.
  6. South Pacific: qui si può trovare una vastissima biodiversità e alcune tra le più belle spiagge e remote spiagge tropicali.

Enogastronomia

Cosa si mangia e si beve in questo Paese?

I piatti principali della cucina della Costa Rica derivano dalle origini spagnole del Paese, come il gallo pinto (gallo colorato), piatto a base di riso colorato e fagioli neri, che si usa consumare la mattina e il casado (sposato), una mescolanza di carne o pesce, verdure, legumi, riso e plàtano (banana amilacea da cottura) fritto.

Da bere potete sperimentare vari tipi di “batido” di frutta fresca: tamarindo, papaya, guanabana, anguria, che possono essere preparati o con acqua o con latte.

Quando andare

Il periodo migliore per un viaggio in Costa Rica è da dicembre ad aprile, meglio ancora tra gennaio e marzo.

Il clima della Costa Rica è principalmente di tipo tropicale: la stagione seccava da dicembre ad aprile e la stagione umida da maggio a novembre.

Le temperature sono alte tutto l’anno se si escludono le zone montuose dove ci sono forti escursioni termiche tra il giorno e la notte.

Maggio, giugno, luglio e agosto sono mesi umidi, soprattutto nella zona montuosa centrale e potreste andare incontro a qualche temporale tropicale, che è uno spettacolo naturale che vale la pena vedere.

La regione del Guanacaste è la più secca del paese, mentre il Pacifico sud è più piovoso, soprattutto nella foresta pluviale della penisola di Osa.

La zona centrale è quella più fresca, essendo montagnosa.

Informazioni pratiche

Lingua: spagnolo
Moneta: colòn costaricano
Capitale: San Josè

Per informazioni aggiornate e dettagliate visitare www.viaggiaresicuri.it

Qualche consiglio

Cercate di conoscere la gente del posto. Non sarà difficile perché sono persone molto allegre, cordiali e pacifiche.

La loro filosofia di vita si riassume in “pura vida”, pura vita, che è un chiaro segno di ottimismo verso la vita.

Ti piace questa destinazione?

Scarica un esempio di programma di viaggio. Lo potrai usare come base per richiedere il tuo preventivo personalizzato.

Oppure vuoi visitare questo Paese con noi in un viaggio di perlustrazione?

2