fbpx
Top

Islanda

In questa guida dell’Islanda troverai tantissimi motivi per visitarla.

L’Islanda è la patria dei contrasti: è chiamata “terra del fuoco e del ghiaccio” perché ospita alcuni tra i vulcani più attivi del mondo e molti tra i più grandi ghiacciai d’Europa.

Ma è anche la terra della luce e del buio: la luce costante in estate e il buio in inverno, con poche ore di luce al giorno.

È una destinazione perfetta per chi ama l’avventura, la natura, la vita outdoor.

Sport e avventure

Ecco quali sono le attività sportive e le avventure che ti consigliamo di provare in questa destinazione.

Per maggiori dettagli sugli sport clicca qui.

  • Trekking e hiking in mezzo a panorami mozzafiato tra montagne, colate di lava, distese di ghiaccio, cascate, …
  • Escursioni in bici sulla Ring Road, una strada che percorre tutto il perimetro dell’isola, oppure nelle aree dei fiordi
  • Immersioni per scoprire la geologia subacquea
  • Caving nelle grotte formate dal magma solidificato dei vulcani
  • Arrampicata su ghiaccio sulle numerose cascate

E poi

  • Sci e snowboard praticabili fino a giugno
  • Rafting
  • Safari in slitta trainata da cani, un’esperienza indimenticabile
  • Safari in motoslitta, consigliato per chi ama l’adrenalina e la velocità

Esperienze

Dormire in un rifugio, passare una giornata insieme alle persone del posto, immergersi in luoghi sconosciuti, ecco alcune delle esperienze particolari che potreste vivere in questa destinazione.

  • Bagno in piscine e spa geotermali all’aperto per rilassarsi, scaldarsi e socializzare
  • Avvistamento di balene, orche, delfini, squali
  • Aurora boreale, un magnifico spettacolo di luce creato dalle particelle elettriche emesse dal sole
  • Partecipare ai festival musicali, ce ne sono per tutti i gusti

Cosa vedere

Ecco qualche spunto di cosa potrete ammirare in questo luogo meraviglioso:

Visitate l’Islanda anche per:

  • Reykjavyk, una città molto attiva, soprattutto di notte, ricca di gallerie d’arte, ristoranti e caffè, festival musicali,…
  • i parchi nazionali per la spettacolarità dei gayser, delle cascate, della flora e della fauna, dei vulcani,…
  • i caratteristici villaggi di pescatori
  • I fiordi

Natura

Il paesaggio, la flora e la fauna di questo Paese sono solo uno dei motivi per visitarlo.

La natura in Islanda la fa da padrona. Il paesaggio cambia da zona a zona: mare, montagna, fiordi, gayser, ghiacciai, distese di lava o distese di prati, foreste, cascate, …

Se volete vedere animali selvatici, l’Islanda è il luogo ideale per balene, pinguini, uccelli, molte varietà di pesci e molti altri.

Le zone di maggiore interesse naturalistico sono la Lapponia, la Regione dei Laghi e i molti parchi naturali.

Enogastronomia

Cosa si mangia e si beve in questo Paese?

I piatti principali della cucina islandese sono a base di agnello, pesce, latte, patate. Oggi si è integrata anche con manzo, maiale, pollo e alimenti vegetariani.

Durante le feste della tradizione popolare, si usa cucinare i piatti di una volta. In particolare, durante la stagione del Þorrablót il menù prevede carne di squalo marcio (hákarl), testa di pecora bollita (svið), agnello affumicato e sangue di pecora cotto e sego (blóðmör).

Quando andare

Consigliato in estate e in inverno

Grazie al fatto di essere circondata dal mare, l’Islanda gode di un clima piuttosto temperato, con brevi estati fresche e inverni lunghi ma miti. Ma l’isola è pur sempre nel Circolo Polare Artico.

Le temperature non cambiano molto dal giorno alla notte o da stagione a stagione, ma possono verificarsi precipitazioni inaspettate, anche se brevi e il vento può intensificare il freddo.

Da giugno ad Agosto le temperature vanno da 10 a 13°C. Nei giorni più caldi si raggiungono i 20-25°C

In inverno le temperature sono intorno a 0°C, fino a un massimo di -10°C nelle zone più fredde.

La pioggia è una costante durante tutto l’anno, con piogge brevi ma intense.

Informazioni pratiche

Lingua: principalmente islandese. L’inglese è diffuso.
Moneta: Corona islandese
Capitale: Reykjavik
Stagioni: primavera da aprile a giugno; estate da giugno ad agosto; autunno da agosto ad otto-bre; inverno da ottobre ad aprile. Primavera ed autunno sono stagioni di transizione e spesso non si nota neanche il passaggio tra estate e inverno.

Per informazioni aggiornate e dettagliate visitare www.viaggiaresicuri.it

Qualche consiglio

In inverno è consigliato avere indumenti termici. Meglio vestirsi a strati. È indispensabile avere un cappello e guanti caldi. Le temperature possono variare improvvisamente e può piovere o nevicare in qualsiasi momento.


Cerified Ispired by Iceland Specialist


Ti piace questa destinazione?

Scarica un esempio di programma di viaggio. Lo potrai usare come base per richiedere il tuo preventivo personalizzato.

Oppure vuoi visitare questo Paese con noi in un viaggio di perlustrazione?

2