fbpx
Top

PRIME ARRAMPICATE IN FERRATA

Le prime arrampicate in ferrata sono le più faticose ma anche le più divertenti.

Una via ferrata è un percorso su una parete rocciosa, attrezzato con scale di metallo e cavi di acciaio fissati alla parete a cui poter attaccare il proprio imbrago tramite moschettoni, per facilitarne il passaggio in sicurezza.

Il bello delle ferrate è sono alla portata anche di chi non se la sente di arrampicare, ma la difficoltà può cambiare notevolmente.

Tra le ferrate più impegnative delle Dolomiti possiamo annoverare la Tomaselli alla Cima Fanis, ripida e difficile, sale a 3000 metri in uno scenario spettacolare.

La più alta del mondo invece è sul Monte Kinabalu, nel Borneo, a 3.776 metri di altitudine.

Io mi sono limitata ad un paio di ferratine facili, sulle Dolomiti, dove però mi sono divertita un sacco!

Eccone una:

Dopo un’oretta di scarpinata tra sassi e raponzoli (fiori di montagna bellissimi e rarissimi) ecco l’attacco della ferrata.

L’attrezzatura che serve, in base anche alla difficoltà del percorso, è questa:

  • scarponi (sempre e comunque in montagna)
  • un po’ di preparazione fisica: a volte ci sono passaggi per cui serve spingere con le gambe
  • imbrago e casco.

Naturalmente se non siete esperti servirà anche una guida professionista, se siete esperti andateci comunque almeno in due.

Una cosa fondamentale: non fate vie ferrate durante un temporale 😉

Quel giorno il tempo non era dei migliori, ma la ferrata l’abbiamo fatta all’asciutto (abbiamo corso dopo, per tornare a casa prima dell’acquazzone 😉)

E’ divertente cercare gli appigli, cercare di non fare la spaccata per spostarsi in orizzontale e rendersi conto che per quanto si è snodati è poco probabile che si riesca a tirarsi su con una gamba tesa e l’altra di cui si vede il ginocchio ad altezza occhi… :-S

Dopo un po’ di cinema la ferrata è tornata sentiero e la fame mi ha condotto dritta al rifugio.

Chissà perchè nei rifugi si mangia sempre così bene… 😋

Comunque, l’importante è scegliere un percorso adatto alle proprie possibilità e alla propria preparazione, fisica e mentale. È possibile che si abbia un fisico preparatissimo, ma in quel momento il nostro umore è sotto le scarpe, allora faremo molta fatica a fare sforzi che di solito non pesano. Oppure siamo poco preparati fisicamente, ma abbiamo una grinta e una voglia di superare i nostri limiti che ci farebbero scalare la montagna di corsa. Ecco in questo caso l’importante è che ci sia con voi qualcuno che vi tenga a freno.

In ogni situazione l’equilibrio è fondamentale, per affrontare il percorso, per superare gli ostacoli e, perchè no? i propri limiti.

Solo in questo caso vi divertirete un sacco.

E allora non mi resta che augurarvi BUON DIVERTIMENTO!! ✌💪

Se vi abbiamo incuriosito, non esitate a contattarci per aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio personalizzato in linea con i vostri interessi, con la vostra preparazione e la vostra voglia di adrenalina.

Preparatevi a vivere la VOSTRA personale avventura nel mondo!

Basta un click qui per fissare una telefonata gratuita con i nostri Travel Designer.

 

Buon divertimento!

post a comment