fbpx
Top

Karting

Karting

Il karting, cioè lo sport che prevede la guida di go-kart (o kart), è uno sport elettrizzante grazie al fatto che consiste nell’andare il più veloce possibile.

Vi sfido a non diventare “kart-addicted” pronti a girare in pista appena possibile, da soli o sfidando i vostri amici.

COME FUNZIONA

Il go-kart è formato da un telaio, quattro ruote, un volante e due pedali, i freni sono solo sulle ruote posteriori.

Si dividono in monomarcia e con cambio. I kart con il cambio hanno 6 marce, una leva della frizione al lato sinistro del volante, che si usa solo per le partenze, e la leva del cambio sulla destra.

Esistono anche kart per bambini fino ai 12 anni.

Per avviarlo bisogna tirare una corda, tipo quella dei tosaerba a scoppio.

Sedersi non è molto comodo…bisogna infilare le gambe sotto il telaio fino a raggiungere i pedali. Per muovere il kart premete gradualmente l’acceleratore e posizionatevi sulla linea di via. Seguite le istruzioni della pista in base al tipo di gara che avete scelto e divertitevi!

È piuttosto semplice guidare un go-kart, anche per chi non sa guidare, ma per diventare dei maghi in pista seguite questi consigli:

  • Guardate il passaggio successivo a quello in cui vi trovate: da una posizione così bassa tutto sembra più veloce e sarete tentati di guardare appena davanti al kart. Se guardate più lontano avete più tempo per impostare la guida e reagire più efficacemente.
  • Non curvate troppo presto: azzeccare il punto di ingresso in curva permette di accelerare di più senza uscire larghi
  • Tenete le mani sul volante alle 9 e 15 e non mollatelo mai: queste consente un maggiore controllo del mezzo
  • Sterzate delicatamente: questo consentirà una maggiore precisione e quindi maggiore stabilità del mezzo
  • Frenate in modo deciso, fino quasi al bloccaggio delle ruote e poi rilasciate il freno dolcemente
  • Usate tutta la pista disponibile: più larghi impostate ogni curva, più facile sarà trovare la massima velocità
  • Un consiglio che non c’entra con le tecniche di guida ma può esservi utile: mangiate dopo o state leggeri se fate karting indoor perché fumi e odore di scarico fa venire la nausea

È guidando i kart e utilizzando queste tecniche che alcuni dei più grandi piloti di Formula 1 sono diventati grandi campioni. Stiamo parlando di Michael Schumacher, Ayrton Senna, Alain Prost, Fernando Alonso, Kimi Räikkönen, Lewis Hamilton, Jenson Button.

QUANDO e DOVE

Potete sfidare i vostri amici ogni giorno dell’anno perché esistono ovunque piste di kart outdoor e indoor. Sono piuttosto diffuse, sta a voi scegliere quella con il tracciato che più vi piace.

Quelle più famose sono:

  • Italia – Circuito Internazionale Napoli – Sarno (Sa): lungo più di 1500 metri, è uno dei più veloci del mondo (si arrivano a superare i 160kmh)
  • Germania – Pro-kart Raceland – Wackersdorf: Wackersdorf è uno dei circuiti di kart più frequentati al mondo
  • Regno Unito – Paul Fletcher International Circuit – Brandon, Nr Grantham, Lincolnshire: è forse uno dei migliori kartodromi del pianeta, grazie a un asfalto sempre in ottime condizioni, delimitato da cordoli da vero circuito, un paddock attrezzatissimo e un tracciato molto bello
  • Francia – Le Mans Karting International Circuit – Le Mans: si trova proprio accanto alle celeberrime curve Porsche del Circuito de la Sarthe
  • Spagna – Zuera International Circuit – Zuera: tracciato velocissimo e molto scorrevole
  • USA – Naskart – Montville, Connecticut: è la pista di kart indoor più grande del mondo. I kart sono elettrici, quindi zero emissioni, e possono raggiungere una velocità di 70 chilometri orari.

ADRENALINA/7R

60-80%

è la minima quantità di gene dell’avventura DRD4-7R che secondo noi dovresti avere per fare questa attività.

Fai il test per scoprire quanta % di 7R hai nel DNA.

DOCUMENTI E REQUISITI

Per pilotare un kart non è richiesta la patente né la maggiore età.

Serve però un po’ di agilità per entrare e una buona forma fisica per riuscire a tenere lo sterzo, piuttosto duro, senza farsi venire dolori alle braccia al secondo giro.

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO e ATTREZZATURA

È obbligatorio usare il casco (modello da moto), che vi viene fornito in pista, se non avete o non volete usare il vostro. Vi daranno anche un sottocasco e una tuta da indossare sopra i propri abiti.

Vi consigliamo di indossare pantaloni e scarpe comodi.

LA DESTINAZIONE IDEALE PER QUESTA ATTIVITA' SPORTIVA

Pop up Natale