fbpx
Top

Vietnam

Vietnam

Il Vietnam è una terra esotica, caratterizzata da sbalorditive bellezze naturali, complessità culturali, antiche tribù ma è anche ricca di megalopoli moderne e di luoghi per vivere avventure e fare sport adrenalinici ovunque.

Sport e avventure

Ecco quali sono le attività sportive e le avventure che ti consigliamo di provare in questa destinazione.

Per maggiori dettagli sugli sport clicca qui.

  • Canyoning: Dalat è il posto migliore dove fare quest’esperienza davvero adrenalinica, con salti di 11 metri, discese in corda doppia fino a 16 metri e…la lavatrice 😉 Ma ci sono percorsi anche per chi è alle prime armi.

Per maggiori informazioni leggi la scheda sul canyoning.

  • Sandboarding: una delle tante avventure che si possono fare a Mui Ne. Dune di sabbia incontaminate, il sole che sorge, temperatura perfetta, …e ora giù con la tavola a tutta velocità!

Qui trovi tutte le informazioni sul sandboarding.

  • Kitesurf: Mui Ne è anche il luogo ideale per il kite. Potrai divertirti facendo acrobazie, salti e voli in aria.

Ulteriori informazioni sul kitesurf nella scheda.

  • Kayak: si può fare kayak in molti posti in Vietnam, ma il migliore è nella baia di Ha Long, patrimonio mondiale UNESCO, tra centinaia di isole calcaree che sporgono dalle acque, avvolte nella nebbia che rende questo luogo ancora più suggestivo.
  • Arrampicata su roccia (ne abbiamo parlato qui): il Vietnam offre infinite opportunità, sia per principianti che per esperti. Ma il vero motivo per cui appassionati di arrampicata su roccia di tutto il mondo vengono qui è per il suo paesaggio unico e le viste mozzafiato, a picco su scogliere calcaree, come la Baia di Halong.
  • Trekking e hiking: una delle esperienze più emozionanti è un’escursione di un paio di giorni a contatto con una delle famiglie che popolano il villaggio Sapa. Un’impresa decisamente più sfidante è invece la salita al Monte Fansipan, 3.143 metri di altezza, la vetta più alta dell’Indocina. Serviranno 3 giorni per raggiungere la vetta, ma ne varrà la pena.

Leggi di più su trekking e hiking.

  • Immersioni: il Vietnam regala una costa di 3260 km, con la maggior parte delle acque ancora inesplorate e siti di immersione in gran parte incontaminati, un vero paradiso per i sub. Aspettatevi di vedere una ricca barriera corallina piena di dugonghi, squali bambù, barracuda, nudibranchi, …

Leggi la scheda relativa alle immersioni.

  • Mountain Bike: è il modo perfetto per esplorare la campagna e ci sono molti tour o percorsi sia di una giornata che di più giorni, come quello di 14 giorni da Hanoi a Saigon. Per un’escursione più tranquilla, Sapa è un’area piena di risaie verdi ondulate, perfette da esplorare in bicicletta.

Ulteriori informazioni su bike e mountainbike nella scheda.

  • Speleologia: un’avventura perfetta per gli “adrenaline addicted” è la discesa lungo pareti di marmo per esplorare un tempio e delle caverne ad Hoi An, vicino a Da Nang. Ma non perdete la leggendaria Hang Son Doong, la grotta più grande del mondo, così grande che un Boeing B747 può volare attraverso la sua apertura maggiore.

Tutte le info sulla speleologia.

Grotte in kayak

Kayak nella grotta dei Pipistrelli

Esperienze

Ecco alcune delle esperienze uniche ed emozionanti che potreste vivere in questa destinazione:

  • Un tour gastronomico per conoscere tutte le prelibatezze locali, soprattutto lo street food e la birra di Saigon.
  • Un corso di cucina per imparare a preparare gli involtini primavera, pho e altre fantastiche prelibatezze vietnamite.
  • Salto dalla scogliera: si dice che il posto migliore per saltare sia Ba Ho Falls, a circa un’ora da Nha Trang. Qui si trova una splendida cascata, isolata, con acque turchesi cristalline. Ci si arriva camminando per una strada piuttosto impegnativa e scivolosa, ma ne vale la pena.
  • Tour del Vietnam in moto: da Ho Chi Minh a Hanoi (o viceversa), attraverso le strade di campagna con paesaggi mozzafiato che ti circondano, oppure per tratti più brevi, ma con tutta la libertà che solo la moto può regalare.
  • Crogiolarsi su bellissime spiagge: Mui Ne, Hoi An, Nha Trang, Phu Quoc Island, … Oltre ad un mare meraviglioso, queste località offrono la possibilità di fare molte attività all’aperto.
  • Assaggiare il vino col serpente: è una bevanda esotica prodotta con l’infusione di serpenti interi (per lo più velenosi) in un barattolo di vino di riso. Viene venduto nella maggior parte dei mercati e nei negozi per turisti. Se invece lo vuoi degustare abbinato ad otto portate di prelibatezze a base di serpenti, consigliamo Le Mat Snack Village ad Hanoi.
  • Strisciare attraverso i tunnel segreti dei Viet Cong: situato 70 km a nord-ovest di Ho Chi Minh City, il sito storico di Cu Chi è una rete di quasi 500 km di tunnel sotterranei, la maggior parte dei quali dotati di botole, zone giorno, cucine, strutture di stoccaggio, armeria, ospedali e centri di comando, utilizzati dai Viet Cong durante la guerra con gli Stati Uniti negli anni ’60. Altamente sconsigliato a chi soffre di claustrofobia.
  • Vedere i terrazzamenti di risaie: nella valle di Muong Hoa si può fare un tour per conoscere come funziona la produzione di riso e scattare splendide foto della magnifica campagna vietnamita per il tuo profilo Instagram.
  • Contrattare nei mercati locali: nei mercati locali puoi assaporare l’autentico cibo vietnamita in un’atmosfera vivace di bancarelle coloratissime che vendono prodotti freschi, articoli per la casa e abbigliamento. Vedrai anche vecchie signore che fumano enormi sigarette arrotolate a mano e carne e pesce appena macellati in mostra. Per comprare qualcosa, contrattare con i venditori è il modo migliore per ottenere un buon prezzo.
  • Trascorrere una serata a Bia Hoi Junction: quartiere situato nel centro storico di Hanoi. La sera si popola di sgabelli di plastica su cui sorseggiare le birre locali. Ci sono anche molti venditori ambulanti che vendono arachidi al vapore, carne essiccata e altri snack esotici.
  • Nuotare nelle piscine naturali di Elephant Spring: a circa 50 Km da Hue si trova questo gruppo di sorgenti naturali dove è possibile nuotare, fare escursioni e fare picnic. Le aree sono attrezzate per fornire giubbotti di salvataggio e cabine per cambiarsi. Si trovano anche bancarelle che propongono snack e bevande.
  • Esplorare la Grotta del Paradiso: il Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang vanta oltre 300 grotte, la maggior parte delle quali si dice si sia formata oltre 400 milioni di anni fa. Paradise Cave, in particolare, presenta forme spettacolari di stalattiti calcaree e stalagmiti. Il Phong Nha-Ke Bang National Park è anche il luogo ideale per mountain bike, birdwatching ed escursioni nella foresta pluviale.
  • Trascorrere una giornata con una famiglia delle tribù collinari a Sapa: uno dei modi migliori per sperimentare appieno lo stile di vita locale è trascorrere del tempo con una famiglia nei villaggi tradizionali di Sapa, come la tribù Giay, Hmong e Red Dao, che saranno felici di ospitare i viaggiatori nelle loro case, preparando autentici piatti regionali, vestiti con costumi locali.
  • Visitare una pagoda: si trovano in tutto il Paese e sono caratterizzate da bellissime sculture intagliate. Questi luoghi sono utilizzati come santuari e templi.
  • Dormire in un resort super-instagrammabile: Ba Na Hills è un resort surreale. All’arrivo i visitatori sono accolti da una serie di ponti, statue e giochi d’acqua che replicano in miniatura la città di Hoi An. Al suo interno presenta numerose altre stranezze e attrazioni, tra cui la Ba Na Cable Car, una funivia che detiene il record mondiale per la sua lunghezza e che in circa venti minuti, consente di raggiungere un villaggio francese completo di cattedrale in stile gotico e ristoranti francesi.
  • Vedere le saline di Hon Khoi tra le destinazioni più singolari della zona Phan Rang-Nha Trang, dove i procedimenti per l’estrazione, lo spargimento e la raccolta del sale sono eseguiti ancora con le tecniche di una volta.
  • Assistere al rientro in paese delle donne al tramonto con canestri di riso e giare a Nam Cuong.
Mercato

Mercato galleggiante sul fiume Mekong

Cosa vedere

Il Vietnam offre un lungo elenco di luoghi che vale assolutamente la pena visitare. Eccone alcuni:

Il Vietnam si può dividere in tre aree principali:

Il Nord: per gli amanti della natura, con strade panoramiche, fantastiche formazioni carsiche calcaree e la frenetica città di Hanoi.

Il Sud: è un’area molto diversificata. C’è Ho Chi Minh City, la frenetica città di Saigon; nei dintorni il delta del fiume Mekong con in mezzo la vivace città di Can Tho. Quest’area è conosciuta anche per le spiagge, le aree costiere e le isole. Phu Quoc e Con Dao sono due posti ideali per scappare dal caos della città. Mui Ne, Nha Trang e Dalat sono l’ideale per chi ama gli sport d’acqua, l’adrenalina e l’avventura.

Vietnam centrale: qui puoi visitare le storiche città di Hoi An, Danang e Hue. Merita una visita anche Banh Mi Phuong. In quest’area troverai anche le famose Montagne di Marmo, templi, belle spiagge, storia e cultura.

In particolare, suggeriamo di non perdere:

  • Il Golden Bridge, (in vietnamita, Cau Vang),  conosciuto come Ponte delle Mani, è un ponte pedonale, caratterizzato da due gigantesche mani di pietra che lo sorreggono, creando un effetto ottico di sospensione. È stato costruito lungo la Catena Annamita, una catena montuosa lunga più di mille chilometri che attraversa il Laos, la Cambogia e il Vietnam.
  • Hoi An: città patrimonio dell’UNESCO, da visitare in bici. Questa pittoresca cittadina è il mix perfetto di architettura nuova e antica. Il cibo qui è incredibile. Il suo centro storico è un museo vivente che ospita templi cinesi, un ponte progettato in Giappone, mercati tradizionali, negozi di legno, case coloniali francesi e vecchi canali.
  • Ho Chi Minh: è una città caotica e affollata che offre numerose occasioni per degustare birra artigianale e un’ampia scelta di piatti tradizionali. Da visitare il Museo della Guerra, il Palazzo della Riunificazione e la Cattedrale di Notre Dame.
  • Hanoi: altra grande città, anche se un po’ più tranquilla rispetto ad Ho Chi Minh. L’ideale per visitare la città è passeggiare lungo il pittoresco lago Hoan Kiem, vedere la cattedrale di Nha Tho e il centro storico. Hanoi è piena di club e ristoranti alla moda, ma per fare un’esperienza autentica, l’ideale è sedersi vicino ai numerosi barbecue vietnamiti sul marciapiede e assaggiare le loro proposte.
  • Mui Ne: Dune di sabbia bianca e rossa, spiagge e attività outdoor, formazioni calcaree multicolore, questo è Mui Ne.
  • Hue: questa antica cittadella era la città reale del Vietnam ed è il luogo ideale per gli appassionati di storia con le sue pagode, tombe di imperatori e la cittadella.
  • Sapa: è uno dei luoghi più panoramici del Vietnam, con le sue dolci colline e montagne, infinite terrazze di riso con vista mozzafiato. Per vivere Sapa al meglio puoi soggiornare con la gente del posto. Merita una visita il mercato Bac Ha e il mercato di Coc Ly. Da Sapa partono numerosi sentieri per fare trekking e hiking.
Saigon

Saigon by Night

Cosa mangiare

Il Vietnam è uno dei luoghi dove si può trovare il miglior cibo di strada del mondo. Ed è anche molto molto economico. Un tour gastronomico del Vietnam è decisamente consigliato.

Tra i piatti tipici consigliamo:

Gôi Cuon, o involtini primavera vietnamiti, a base di carta di riso, noodles, pesce o carne (di solito gamberetti o maiale), poi aromatizzata con erbe fresche. Normalmente vengono serviti con una salsa di soia dolce condita con arachidi arrosto e peperoncino.

Bun Cha Hanoi: carne alla griglia servita con noodles, con un brodo dolce ma piccante da versare sui noodles.

Pho: è uno dei piatti più popolari. è una zuppa di manzo e solitamente consumata per…colazione! La base del pho vietnamita è il brodo di carne che viene cotto per molte ore con l’aggiunta di cipolle, zenzero e altre spezie. Ognuno poi può personalizzare il piatto con gli ingredienti che preferisce, dalle fettine di carne cruda che cuoceranno direttamente nel brodo bollente agli aromi più svariati come coriandolo, cipollotto, peperoncino o lime.

Bánh Xèo: pancake salato, farcito con carne di maiale, gamberetti, cipolle verdi e germogli di fagioli. Viene servito con verdure miste come foglie di senape, basilico, menta e lattuga, che poi viene usata per avvolgere il pancake. È servito con una salsa di pesce agrodolce che si sposa perfettamente con tutti i sapori.

Banh Xeo

Un piatto di Bành Xèo

Quando andare

In generale, il Vietnam è visitabile quasi tutto l’anno. Da febbraio ad aprile e da agosto a ottobre sono i periodi in cui le temperature sono meno intense e le precipitazioni sono più scarse.

Qual è il periodo migliore per fare immersioni in Vietnam?

I siti di immersione sono accessibili tutto l’anno, ma il momento migliore per immergersi è da marzo a ottobre, per una migliore visibilità e correnti più calme. Tenere sempre presente che il tempo può variare notevolmente da un posto all’altro in Vietnam, quindi è sempre necessario verificare le condizioni prima di programmare un’immersione.

Cosa mettere in valigia

Naturalmente cosa mettere in valigia per un viaggio in Vietnam dipende da quali attività farete e, soprattutto, dal periodo i cui ci andrete.

Di seguito vi diamo solo qualche indicazione su cosa non deve assolutamente mancare.

Per la maggior parte dell’anno, in Vietnam fa caldo. Anche durante la stagione dei monsoni fa caldo nonostante la pioggia continua.

Ci sono alcuni posti nel Paese in cui le temperature sono più fresche.

In generale aspettatevi caldo e umidità.

 

Abbigliamento fresco e leggero

Maglie a maniche lunghe

Maglioncino leggero

Giacca da pioggia

Scarpe comode per camminare nelle città

Scarponi da trekking

Costumi da bagno

Cappellino per il sole

Occhiali da sole

Creme solari

Repellente per insetti

 

Tenetevi spazio in valigia per acquistare qualche capo d’abbigliamento in Vietnam, sono molto economici!

Informazioni pratiche

Continente: Asia

Capitale: Hanoi

Lingua: Vietnamita. Nelle città più grandi si parla anche inglese.

Moneta: Dong vietnamita – VND – ₫. In alcuni luoghi è accettato anche il Dollaro Statunitense.

Corrente e prese: CA 220V. Le prese di corrente sono di tipo C, spesso compatibili con la spina standard degli Stati Uniti o anche con quella europea.

Per informazioni aggiornate e dettagliate visitare www.viaggiaresicuri.it

Qualche consiglio

Dato che non sempre riuscirete a trovare persone che parlano inglese, può esservi utile imparare qualche termine in vietnamita. Eccone alcuni:

Ciao: Xin chào

Arrivederci: Tèm biet

Grazie: Son

Niente di troppo piccante, per favore: Lam su moi thu khong qua cay

Quanto?: Bao nhieu?

Hai un prezzo più economico?: Ban co gia nao re hon khong?

4