fbpx
Top
  >    >  Arrampicata su ghiaccio

Arrampicata su ghiaccio

Ice climbing

Ogni anno, con l’arrivo del freddo, iniziano a formarsi le prime colate di ghiaccio che presto si trasformano in pareti dagli affascinanti riflessi verdi e blu, pronte per essere scalate. Vengono anche chiamate poeticamente “vie effimere” perché si possono affrontare solo in brevi periodi dell’anno e cambiano sempre in base alla consistenza del ghiaccio.

È il momento di affilare ramponi e piccozze. Inizia il divertimento dell’arrampicata su ghiaccio.

COME FUNZIONA

L’arrampicata su ghiaccio, o ice climbing, è uno sport che richiede qualche base tecnica, ma può essere praticato da chiunque e non richiede grande forza fisica.

È considerato uno sport estremo perché viene praticato su pareti che possono cambiare spesso consistenza, in base alle temperature e alle condizioni metereologiche. Per questo motivo è consigliabile praticare l’arrampicata su ghiaccio solo accompagnati da un professionista in grado di garantire la sicurezza della salita sulle cascate di ghiaccio.

 

Ma ecco come funziona:

Lo scalatore affronta la parete con due picozze e i ramponi. Per salire è necessario piantare l’attrezzatura dentata con decisione nel ghiaccio.

Il segreto per una buona arrampicata su ghiaccio è conoscere l’ambiente. È infatti fondamentale testare la consistenza del ghiaccio prima di salire e studiare la conformazione della cascata.

Per esempio, se la temperatura è troppo rigida il ghiaccio sarà troppo duro e tenderà a sgretolarsi; se fa troppo caldo il ghiaccio sarà molle non garantendo di tenere la presa dei ramponi e delle picozze.

Una volta arrivato, in alcuni casi potrai fare il volo di ritorno, in altri potrai percorrere a piedi la tratta per tornare al punto di partenza, oppure prendere la navetta messa a disposizione dal centro.

QUANDO E DOVE ANDARE

Il ghiaccio è vivo, cambia di volta in volta. Ogni cascata cambia a seconda delle condizioni e scegliere il posto ideale non è facile. Ma ci sono alcune zone in cui l’arrampicata su ghiaccio è particolarmente interessante, tra le altre.

In Italia:

1) Serrai di Sottoguda (Veneto-Belluno)

Ai piedi della Marmolada si trova uno degli anfiteatri di ghiaccio maggiormente frequentati dagli appassionati per la sua facilità d’accesso, gli itinerari attrezzati e gradi dal secondo al quinto superiore per il divertimento di tutti.

 

2) Val Brandet (Lombardia-Brescia)

Qui in inverno si formano numerose strutture glaciali. Tra queste la più interessante per i ghiacciatori è una interminabile cascata con uno sviluppo di 1000 metri e 600 di dislivello formata da tre colate che raggiungono la difficoltà massima di 4°.

 

3) Valle di Cogne (Valle d’Aosta-Cogne)

In questa valle le cascate di ghiaccio che si formano sono davvero tante, soprattutto in Valnontey dove si trovano le principali cime del massiccio del Gran Paradiso. Qui quando si arrampica su ghiaccio sembra di essere in Canada, ma ci sono livelli di difficoltà per tutti i gusti.

 

In Austria:

4) Lech am Arlberg (Vorarlberg)

Questa zona è perfetta per tutti. Si può anche provare il brivido della cascata di ghiaccio più lunga d’Europa.

 

5) Valle Pitztal (Tirolo)

I ghiacciatori aspettano tutto l’anno il momento in cui le 6 cascate della valle ghiacciano per affrontare le le vie di arrampicata su ghiaccio più alte del Tirolo.

Qui, in alcuni punti, l’arrampicata su ghiaccio è possibile tutto l’anno.

 

In Cile

6) Cerro Yerba Loca (Santiago)

Questo picco di 3.000 mt s.l.m. è l’epicentro dell’arrampicata su ghiaccio nel Cile centrale. Negli anni migliori si sono viste circa 50 cascate dove i più audaci hanno osato arrampicarsi. In alcune zone è possibile fare anche percorsi misti, cioè trekking e arrampicata su ghiaccio.

 

7) Colgante del Morado (San Josè del Maipo)

Questo ghiacciaio a più di 4.000 mt s.l.m. è considerato da molti ghiacciatori il luogo perfetto per l’arrampicata su ghiaccio in qualsiasi momento dell’anno.

 

Contattaci per un itinerario personalizzato nei migliori luoghi dove praticare questo sport.

ADRENALINA/7R

La % minima di 7R richiesta per questa attività è

                 70%

DOCUMENTI E REQUISITI

L’arrampicata su ghiaccio è praticabile a vari livelli, quindi dai neofiti agli esperti.

L’importante è avere un minimo di agilità nei movimenti, equilibrio e una buona dose di coordinazione.

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Indispensabili per praticare l’arrampicata sul ghiaccio sono picozza e ramponi.

I ramponi si agganciano agli scarponi. Esistono ramponi di alluminio o di acciaio; per scalare una parete verticale sono preferibili i ramponi in acciaio, meno leggeri, ma più resistenti.

Le piccozze sono una vera e propria estensione del braccio del ghiacciatore. Vengono infatti piantate nel ghiaccio una alla volta per tirarsi su.

Altra attrezzatura che è consigliabile avere:

viti per il ghiaccio per assicurarsi in parete, corde impermeabilizzate da 60 metri, moschettoni, freno discensore, imbracatura, guanti idrorepellenti e casco omologato.

Durante il volo si possono indossare occhiali da sole e da vista.
L’unica condizione è che non siano troppo laschi: in questo caso è necessario mettere un cordino di sicurezza per la discesa.

LA DESTINAZIONE IDEALE PER QUESTA ATTIVITA' SPORTIVA

CONTATTACI PER DISEGNARE IL TUO VIAGGIO SPORTIVO E AVVENTURA PERSONALIZZATO

Chiama ora: +39 3492701273

Chatta su Whatsapp: +39 349 2701273

Chatta su Messenger: @7RTravel

Scrivi una e-mail: info@7rtravel.com